I bambini della scuola Pascoli per la pace

Sul muro esterno, vicino all'ingresso della scuola primaria Pascoli, abbiamo appeso questo lenzuolo per ricordare l'importanza della pace e dell'importanza di far crescere tutti i bambini in un mondo senza guerre. Tutti i bambini della scuola hanno stampato la loro mano sul telo per dimostrare la loro coesione, vicinanza e consenso.

Mercoledì mattina 9 marzo alle ore 12 ci siamo uniti al "time out" mondiale per la pace (vedi foto allegata). Il "Time out" vuole tessere intorno al mondo una fitta rete di pace con migliaia di nodi-persone che tutti i giorni, alle ore 12.00 di ogni fuso orario, si fermano per un minuto di silenzio, di preghiera o riflessione sulla pace. Pratica proposta da Chiara Lubich nel 1991 durante la guerra del Golfo per dar vita ad una "catena umana" che abbraccia tutto il mondo.

Abbiamo accompagnato questo momento con un arcobaleno di bambini e di adulti legandolo al nostro messaggio di pace splendidamente espresso da questo passaggio della poesia di Rodari, Dopo la pioggia:
...
Un arcobaleno senza tempesta,
questa sì che sarebbe una festa.
Sarebbe una festa per tutta la terra
fare la pace prima della guerra.
Allegati
IMG_8443.JPG
aa8106ed-cb19-4152-91a4-babe95c9cfd9.JPG
foto Pascoli per la pace.jpg
622758c4-1dc8-4673-b988-80469882ec4c.JPG
31f51daa-7d9b-445e-b235-eee2e3853b97.JPG
0cceec0e-7695-4dc4-b471-36ed46ed32a0.JPG

Pubblicata il 12-03-2022